Capire le analisi - da Amilasi ad Aspartato aminotransferasi

In questa pagina proponiamo una sintetica spiegazione su alcune tra le più comuni analisi del sangue, in particolare da Amilasi ad Aspartato aminotransferasi, che giornalmente eseguiamo presso i laboratori di analisi partner del Polo Biomedico Adriatico di Vasto, in provincia di Chieti, Abruzzo. Tali spiegazioni hanno valore teorico generico e sono prive di valore diagnostico,poichè il perno delle cure mediche e dei controlli diagnostici, siano essi esami strumentali o analisi del sangue, è il rapporto medico-paziente.

Forniamo alcune informazioni di carattere generale che intendono aiutare i nostri utenti ad orientarsi nel vasto e complicato mondo dell’interpretazione delle analisi del sangue. Per ogni analisi clinica elencata abbiamo descritto la sua funzione, i valori/dosi di riferimento dell’analisi e le circostanze in cui è possibile riscontrare un alterazione dell’analita.

  • Amilasi (analisi sierologica)

Enzima presente nel pancreas ed in minor misura nelle ghiandole salivari. Degrada l'amido, idrolizzandolo e scomponendolo in prodotti più semplici.

Valori di riferimento: 0-130 U/L

Aumento in: pancreatite acuta, macroamilasemia, infiammazione delle ghiandole salivari, ascesso, pseudocisti, ulcera peptica perforata, ascite, infarto intestinale, colecistite acuta, appendicite, ostruzione intestinale, tumori della prostata, ingestione acuta di etanolo, bulimi, anoressia nervosa, successivamente a postcolangiopancreatografia (ERCP)

Diminuzione in: terapia farmacologica (neomicina e lattulosio), insufficienza renale

Fonte: accademic journals. org. Buona lettura dal Polo Biomedico Adriatico, poliambulatorio medico ed analisi del sangue in partnership con laboratori analisi a Vasto e San Salvo, provincia di Chieti, Abruzzo

  • Analisi del Seme

Analisi del liquido seminale, analisi cardine nei casi di infertilità maschile. [Per come raccogliere il campione ti consigliamo di visitare --> Polo Biomedico Adriatico, Vasto, Chieti, Abruzzo; come prepararsi alle analisi più comuni]
Valori Normali: Volume 2-6 ml
Densità del liquido seminale > 20 milioni/ml
Numero totale di spermatozoi > 80 milioni/eiaculato
Indice di motilità progressiva valutato da 2 a 4 ore dopo l'eiaculazione: 3-4
Spermatozoi vivi > 50% del totale
Spermatozoi normali > 0% del totale
Forme immature < 4%

Diminuzione in: criptorchidismo, insufficienza testicolare, ostruzione del sistema eiaculatorio, dopo vasectomia, radiazioni testicolari, terapia farmacologica (cimetidina, ketoconazolo, nitrofurantoina, agenti chemioterapici, sulfasalazina)

Fonte e appprofondimenti dall'Istituto Superiore di Sanità 

  • Analisi delle Urine

Le analisi delle urine offrono la possibilità di valutare diverse proprietà del liquido stesso. Le urine rappresentano il "prodotto di scarto" di parte dei liquidi dell'organismo. L'urina viene prodotta dal rene, per poi essere raccolta nella vescica ed escreta per mezzo dell'uretra. Grazie all'analisi delle urine è possibile intuire quali e quante sostanze e scorie vengono eliminate dall'organismo. E un'analisi fondamentale per lo studio di infezioni urinarie e della funzionalità renale.


Tipo di Analisi (Analisi Urine)

Valore Normale dell' Analisi

Commento/ Significato della Analisi

Colore

giallo paglierino

-

Aspetto

trasparente

-

pH

4,5 - 8,0 (media 6,0)

Valori Analisi aumentati

Valori Analisi diminuiti

Batteriuria, dieta vegetariana, insufficienza renale con incapacità di formare ammoniaca, terapie farmacologiche (antibiotici, bicarbonato di sodio, acetazolamide)

Acidosi (metabolica, respiratoria), terapia farmacologica (cloruro di ammonio, metenamina mandelato), diabete mellito, digiuno, diarrea

Peso specifico

1005- 1030

Valori Analisi aumentati

Valori Analisi diminuiti

Disidratazione, eccessiva perdita idrica (vomito, ipersudorazione, diarrea, febbre),ingestione di mezzi di contrasto radiografico, diabete mellito, SCC, SIADH, insufficienza surrenalica, riduzione dell' assunzione di liquidi

Diabete insipido, malattie renali (glomerulonefrite, pielonefrite) eccessiva assunzione di liquidi o idratazione endovenosa

Proteine

Assenti oppure in corso di Analisi quantitativa valore di riferimento:

Aumentato in caso di nefropatia (glomerulare, tubulare, interstiziale, SCC, ipertensione, neoplasie della pelvi renale e della vescica, mieloma multiplo, macroglobulinemia di Waldenstrom

Chetoni
(Analisi Semiquantitativa)

Assenti

Presenti in caso di CAD, chetoacidosi alcolica, inanizione, ingestione di isopropanolo

Glucosio

assente

Quando le analisi ne riscontrano la presenza si indirizza il sospetto diagnostico verso diabete mellito, glicosuria renale, intolleranza al glucosio

Esame microscopico

Sangue occulto

assente

-

Eritrociti

0-5 (campo di analisi ad alto ingrandimento)

-

Leucociti

0-5 (campo di analisi ad alto ingrandimento)

-

Batteri

assenti (campione di analisi centrifugato)

-

Cilindri

0-4 ialini (campo di analisi a basso ingrandimento)

-

Nitriti

assenti

Se presenti indicano infezione delle vie urinarie

Cristalli

assenti

Analisi in grado di definire quale tipo di cristallo è presente nelle urine

Acido urico: in caso di urina acida, iperuricosuria, nefropatia da acido urico

Zolfo: antibiotici contenenti sulfamidici

Ossalato di Calcio: avvelenamento da glicole etilenico, urina acida, iperossaluria

Fosfato di Calcio: urine alcaline

Cistina: cistinuria

Elettroliti Urinari

Potassio

25-100 mEq/24h

Valore Analisi aumentato

Valore Analisi diminuito

Aldosteronismo, terapia con glucocorticoidi, alcalosi, acidosi tubulare renale, assunzione di potassio nella dieta

Insufficienza renale acuta, diarrea, ipopotassiemia, uso diuretici risparmiatori di potassio

Sodio (Analisi quantitativa)

40-220 mEq/24h

Valore Analisi aumentato

Valore analisi diminuito

Somministrazione diuretici, elevata assunzione di sodio, necrosi tubulare acuta, vomito, morbo di Addison, SIADH, ipotiroidismo, insufficienza epatica, SCC, insufficienza renale cronica, sindrome di barret, deficit di glucocorticoidi, nefrite interstiziale da abuso di analgesici, sindrome latte-alcali, diminuzione della secrezione di renina, diuresi post-ostruttiva

Eccesso glucocorticoidi, iponatriemia, azotemia prerenale, ridotta assunzione di sale, aumento aldosterone

Calcio

6,2 mmol/dl 

Valore Analisi aumentato

Valore Analisi diminuito

Iperparatiroidismo primario, ipervitaminosi D, metastasi osee, mieloma multiplo, aumento dell'assunzione di calcio, steroidi, immobilizzazione prolungata, sarcoidosi, morbo di Paget, ipercalciuria idiopatica, acidosi tubulare renale.

Ipoparatiroidismo, pseudoipoparatiroidismo, carenza di vitamina D, rachitismo vitamina D resistente, dieta povera di calcio, terapia farmacologica (diuretici tiazidici, controaccettivi orali), iperclciuria e ipolcalciuria familiare, osteodistrofia renale, citrato di potassio.

Bibliografia, approfondimenti ed algoritmi diagnostici da www.iss.it

 

 

  • Aspartato Aminotransferasi (AST, GOT)
Valori normali:  0-35 U/l
Aumentate in caso di: 
  • Epatopatia (epatite, emocromatosi, cirrosi, sindrome di Reye, malattia di Wilson)
  • Abuso di alcool
  • Terapie farmacologiche (statine, ACE-inibitori, FANS, eparina, labetalolo, fenitoina, amiodarone, clorpromazina)
  • Congestione epatica
  • Mononucleosi infettiva
  • Infarto miocardico
  • Traumi muscolari gravi
  • Dermatomiosite/polimiosite
  • Distrofia muscolare
  • Tumori
  • Infarto renale e polmonare
  • Convulsione 
  • Eclampsia

Diminuite in:

  • Uremia
  • Deficit di vitamina B.6

 


POLO BIOMEDICO SRL - Via Aldo Moro 1, 6 e 41 - 66054 VASTO (CH) - P.IVA e Codice Fiscale 01972680696
TEL. 0873.368863 - FAX 0873.69409


Tutti i diritti riservati - sito realizzato da edysma in conformità agli standards di accessibilità del W3C HTML5 e di Responsive Web Design (RWD)