Come preparare i bambini

Il Polo Biomedico Adriatico sconsiglia di condurre il bambino nella sala prelievi senza averlo per nulla preparato all'evento: sarebbe infatti opportuno introdurgli l'argomento già qualche giorno prima.

Se il bambino ha meno di tre anni consigliamo di  avvisarlo del prelievo solo pochi giorni prima.

Per i bambini più grandicelli è meglio affrontare il tabù del prelievo e della puntura destando soprattutto curiosità.

In ogni caso la cosa più importante da fare è trasmettere calma.

E' buona norma affrontare l'argomento “analisi” cercando di spiegare in termini il più possibile semplici cos'è il sangue, dove si trova,  a cosa serve e perché lo analizziamo.
Di seguito tentiamo di offrirvi alcune notizie adatte ai nostri più piccoli e simpatici pazienti.

Il sangue dov'è, cos'è e a cosa serve.  

Il nostro corpo contiene un gran numero di vasi sanguigni che trasportano un liquido rosso che chiamiamo sangue. Questi vasi sono fatti come tanti tubicini che trasportano il sangue in tutto il corpo umano. Tutti i tubicini messi insieme misurano circa 96.550 Km: una distanza 64 volte più grande di quella che separa Vasto da Parigi in Francia.

Il sangue è formato da una parte liquida (il plasma) e da vari tipi di cellule. Tra queste cellule troviamo:

  • I globuli rossi che come tanti furgoncini trasportano ossigeno a tutte le cellule del nostro organismo;
  • I globuli bianchi che difendono il nostro corpo proprio come dei bravi e buoni soldatini;
  • Le piastrine che hanno il compito di riparare le ferite come dei piccoli meccanici.

Con tutte le sue componenti, il sangue garantisce a tutti noi la vita.

Perché fare le analisi del sangue?

Ogni tanto tutti i bambini devono far vedere il sangue ai dottori. Questo controllo è un controllo normale che fanno tutti i bambini e tutte le mamme ed i papà del mondo.
I dottori però per vedere il sangue hanno bisogno di prenderne un piccola quantità da uno dei tanti tubicini che sono dentro di noi.
Una volta preso, il sangue verrà osservato con più attenzione da tante macchine speciali che sono in grado di dirci il numero dei globuli rossi (i furgoncini) il numero dei globuli bianchi (i soldatini) ed il numero delle piastrine (i meccanici) per vedere se  tutti fanno bene il loro lavoro.


POLO BIOMEDICO SRL - Via Aldo Moro 1, 6 e 41 - 66054 VASTO (CH) - P.IVA e Codice Fiscale 01972680696
TEL. 0873.368863 - FAX 0873.69409


Tutti i diritti riservati - sito realizzato da edysma in conformità agli standards di accessibilità del W3C HTML5 e di Responsive Web Design (RWD)